Telgate – Valcalepio 1-1 (14-04-18)

Telgate: Tortora, Barbieri (44’ st Rubini), Mejdi, Vigani, Magri, Fenaroli (44’ st Alari), Catania, Maffioli (29’ st Dada), Qadil, Uggeri (44’ st Paris), Benis. All. Parzani. A disposizione: Gritti, Rivellini.

Valcalepio: Presti, Locci, Signoreli, Piantoni, Sina, Cortesi, Pastore (34’ st Vavassori), Carotenuto, Boateng (8’ st Lochis), Motterlini (11’ st Goffi)), Sousa. All. Pezzotti. A disposizione: Belussi, Cugini.

Note: ammonito per il Telgate Catama, per il Valcalepio Motterlini e Carotenuto.

Reti: Signorelli (V), Benis (T).

TELGATE – Con questo pareggio il Valcalepio di Mister Pezzotti conquista la matematica salvezza con una giornata di anticipo. Passiamo alla cronaca: pronti e via e subito una bella occasione per Pastore, che viene fermato in outside. All’11 Pasquale con un bel calcio di punizione serve Sina che a pochi metri dalla porta sbaglia la conclusione. Il Valcalepio è a “trazione anteriore” e un bel scambio dal limite tra Sousa e Motterlini porta l’italo-brasiliano al tiro che esce di pochissimo. Pochi minuti dopo è ancora Sousa che ci prova con un’iniziativa personale iniziata da centrocampo, ma manca il goal per un soffio. Al 21’ sono i padroni di casa che si fanno vedere con un bel tiro al veleno di Benis, ma Presti è attento. Al 24’ finalmente si sblocca il risultato: calcio di punizione, è Signorelli che si incarica di batterlo ed infila Tortora. Il Valcalepio non affonda il colpo decisivo e alla mezz’ora subisce il pareggio: pasticcio difensivo Presti-Sina, Benis ne approfitta e mette la palla nel sacco. I rosso-blu cercano subito una reazione con Sousa che ci prova dal limite, ma con poca fortuna. Sul finale dallo scambio tra Signorelli e Sousa ne esce una conclusione debole di Signorelli, che Tortora raccoglie. Nella ripresa poco succede, da registrare il tiro addosso al portiere di Boateng e la parata di Tortora sul tiro di Sousa. Finisce così in parità con la salvezza del Valcalepio.